Più valore al merito.

Riconosciuta con decreto ministeriale, come personalità giuridica nel 1991, la Fondazione CEUR opera in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca e con numerosi Atenei italiani per la realizzazione e la gestione dei Collegi universitari di Merito, vigilati dal Ministero stesso.

 

Il Decreto di Riforma dell’Università (Legge 240/2010), all’art. 5, definisce i Collegi di Merito come enti di “elevata qualificazione culturale” e prevede per essi un ruolo centrale per l’incentivazione del merito, nell’ambito delle politiche per la qualità del sistema universitario, attraverso la definizione di un’apposita disciplina, punto di arrivo di un percorso volto a definire il ruolo istituzionale e giuridico-amministrativo dei Collegi.